Solenoidi Studio #1

9b0b2a_30a8f255549645f181658ff8ef355347

VIDEO

La risonanza è un fenomeno molto diffuso in natura che  accomuna molti campi di studi apprentemente lontani tra loro. Il fenomeno, in generale, può essere visto come uno scambio di energia tra due entità, che può avvenire solo se queste condividono delle caratteristiche simili. Nel nostro lavoro, abbiamo voluto sfruttare questo fenomeno inserendo nella catena elettroacustica un sistema di pendoli elettromagnetici che oscillano sfruttando il segnale sonoro e agiscono sul segnale sonoro in maniera dinamica attraverso un processo di risonanza meccanica ed elettromagnetica allo stesso tempo. Anche se presenta un’apparente interruzione, l’intero sistema è un circuito chiuso. Tutto comincia con due microfoni piezoelettrici collegati ai coni di due speaker. Da qui il segnale raccolto dai coni passa attraverso il sistema hardware, costituito da una serie di solenoidi sospese come pendoli. Queste trasformano il segnale elettrico in entrata, in segnale elettromagnetico che si diffonde nell’aria, e attraverso la repulsione magnetica, costringe l’intero sistema di solenodi ad oscillare caoticamente. Solo quando il segnale sonoro presenta delle determinate caratteristiche che rispecchiano quelle strutturali dei pendoli, questi riescono a rispondere dinamicamente e in maniera energica e organizzata alle sollecitazioni sonore. Così facendo, il segnale stesso viene modificato. Grazie a delle elettrocalamite posizionate in vicinanza dei pendoli il segnale sonoro rientra nel sistema, e passa attraverso un algoritmo di elaborazione e controllo del feedback via software per tornare infine al punto di partenza, cioè ai due speaker. Con questa configurazione, la risonanza avviene tra gli stessi pendoli, tra i pendoli e le elettrocalamite, e tra il suono e l’intero sistema acustico/meccanico.

 

Esposizioni:

13 Novembre 2015 – Auditorium Conservatorio “Pollini”, Padova
(Magnetosonic Pendulum – by D. Casillo, P. Lama, C. Sommaiuolo)

31 Ottobre 2015, OLE.02 Festival – PAN, Napoli
(Magnetosonic Pendulum – by D. Casillo, P. Lama, C. Sommaiuolo)

27 Gennaio 2016, ScarlattiLabelElectronic – Castel Sant’Elmo, Napoli

1 Giugno 2016, FabLab – Città della Scienza, Napoli

25 – 28 Agosto 2016 – Flussi Media Arts Festival, Avellino


English

Resonance is a widespread phenomenon in nature that is common to many fields of studies that that might seem distant from each other. The phenomenon, in general, can be seen as an energy exchange between two entities, that can only happen if these share similar characteristics. In our work, we wanted to take advantage of this phenomenon by placing in the electroacoustic chain an electromagnetic system of pendulums that swing using the sound signal and act on the sound signal in a dynamic way through a mechanical resonance electromagnetic process at the same time. Although it presents an apparent interruption, the entire system is a closed circuit. It all begins with two piezoelectric microphones connected to two speaker cones. From here the signal collected by the cones passing through the hardware system, consisting of a series of coils suspended as pendulums. These transform the electrical signal into electromagnetic signal which is spread in the air, and through the magnetic repulsion forces the entire system of coils to oscillate chaotically. Only when the sound signal presents certain characteristics that match those of the structural pendulums, these are able to respond dynamically and vigorously and organized to sound stress. In so doing, the same signal is changed. Thanks to the electromagnets positioned in the proximity of the pendulums the sound signal falls within the system, and passes through a processing algorithm and feedback control by software for finally returning to the starting point, that is, to the two speakers. With this configuration, the resonance occurs between the pendulums, between the pendulums and for electromagnets, and between the sound and the entire acoustic / mechanical system.